«

»

Ott 08

Intervista a casa, vincitore dell’E3 2012

Intervista al fresco vincitore dell’E3 casa. Presto uscirà un articolo riguardo all’argomento accennato nell’ultima domanda ed agli ultimi eventi dell’online.

Da eterno piazzato a vincitore pure sul pavé, Vinokurov prima di andarsene ha insegnato i suoi assi nella manica al resto della squadra?
Dopo tanti piazzamenti per vincere ci voleva solo una bella secciata di Alluddha e così è stato.

Alluddha prima si facepalmizza alla Sanremo, poi qua all’E3, non pensa che certi giocatori dovrebbero kikkarli appena entrano nella partita?
Se mi fanno vincere come oggi, ben vengano.

L’attacco è stato programmato o frutto di un raptus scleratico momentaneo?
Mentre correro qualcosa mi disse che con Iglisky non avrei mai vinto, quindi ho cercato di fare gara dura per favorire un attacco di Murayev, ho preso l’ultimo tratto in pavè in testa e a tutta
ho preso subito 30 secondi, il gruppo non si è organizzato e mi hanno rivisto dopo il traguardo.

Vuole rivendicare per il proprio profilo la frase “Poi grazie ad una sculata delle dimensioni del deretano di Auro Bulbarelli riesce a trionfare vincendo la fuga bidone” attualmente presente nel profilo di Andrepg?
Sì, senza l’organo ingombrante di Bulbarelli non avrei mai vinto.

A chi dedica questa vittoria?
Ad Alluddha che ha sempre creduto nelle mie qualità, per chiudere vorrei dire a Noris, che è arrivato 2° solo grazie alla mia trainata, mi deve un favore ed a Erol, che lo aspetto per la Roubaux. Ma sopratutto allo Staff Multiplayer che tanto si impegna per offrirci tante serate di divertimento, in particolare Andrepg perché Nasdon33 puzza e mi minaccia con la sua statura.

Pensa che Palma possa portare la maglia fino a Lecco?
Penso che abbia le stesse probabilità di Modolo di vincere un mondiale.

Qual’è il suo favorito per la vittoria finale? Escluso lei ovviamente
Alluddha, è il più esperto (secciata velata).

Pensa che paolo_s riuscirà mai a fare un punto in CT o sarà la prima persona a perdere un torneo sebbene sia l’unico partecipante?
Credo che abbia i mezzi e il talento per compiere un “impresa” del genere

L’anno scorso arrivò un solo attacco da lontano, con Capecchi che anticipa tutti a Nimes regalando la prima vittoria ad Andrepg, quest’anno in due gare consecutive, Sanremo ed E3, un attaccanto ha avuto la meglio sui temporeggiatori. Se prima la tattica predominante era l’attendismo ora, dopo anni, sembra che anche mettere il naso fuori dal gruppo possa portare i suoi benifici. Pensa che il rinnovamento dell’utenza interessata all’online ufficiale abbia portato di conseguenza un cambiamento nel modo di giocare? Se sì cosa comporterà questo in futuro? Ci sarà un online più emozionante e vario, o col tempo anche i nuovi giocatori, più abituati al single che all’online diventeranno attendisti e l’online, sopratutto le classiche, saranno decise prevalentemente in sprint ristretti? O le ultime due gare sono solo un caso?
Non saprei, so soltanto che tutte e due le azioni le ho iniziate io. Comunque penso che l’attendismo passato abbia coivinto i giocatori che la gara si risolva in volata pensando solo ad essa, per poi rimanere impreparati a questi attacchi.

2 comments

  1. paolo_s

    forse, e dico forse, riuscirò a fare un punto :mrgreen:

  2. casa

    realisticamente penso ci riuscirai lol

Lascia un commento